20 feb 2010

INSALATINA AUTUNNALE DI CASTAGNE E PERE

Una ricetta tratta da un blog Italo-tedesco: Foto&Fornelli
Si tratta di un'insalata stagionale con le castagne , pere, sedano e rape rosse.




Ingredienti per 2 persone

2 pere
2 coste di sedano
2 rape rosse precotte
1 manciata di castagne precotte
gorgonzola
2 cucchiaini di senape al miele (o 1 di senape e 1 di miele)
il succo di mezzo limone o lime
olio d’oliva qb
sale e pepe

Sbucciare le pere, tagliarle in quarti, eliminare il torsolo e tagliarle a fettine sottili. Lavare le coste di sedano, eliminare le parti filamentose e tagliarle a fettine molto sottili. Tagliare le rape rosse a spicchi. Tritare grossolanamente le castagne. Tagliare a pezzetti il gorgonzola.
Disporre tutto su un piatto e condire con una vinaigrette fatta di senape, limone/lime, olio d’oliva, sale e pepe.

HERBSTLICHER SALAT MIT KASTANIEN

Zutaten für 2 Personen

2 Birnen
2 Stangen Sellerie
2 rote Beete-Knollen (vorgekocht)
1 Handvoll vorgekochte KASTANIEN
Stück ziegenkäse
2 TL Honigsenf (oder 1 Honig + 1 Senf)
Saft einer halben Zitrone oder Limette
Olivenöl
Salz und Pfeffer


Die Birnen schälen, vierteln, entkernen und in feine Scheiben schneiden. Den Stangensellerie waschen, von den Fäden befreien und in feine Scheiben schneiden oder sogar hobeln. Die rote Beete in Spalten schneiden. Die Maronen grob hacken. Fügen sie die stücke Ziegenkäse. Alles auf einem Teller verteilen und mit einer Vinaigrette aus Honigsenf, Zitronen-/Limettensaft, Öl, Salz und Pfeffer beträufeln.

11 feb 2010

LA CUOCA AVVENENTE: Pasticelle di Castagne..



clikka:
la cuoca avvenente: Pasticelle di Castagne..

Su questo bellissimo blog "La cuoca avvenente" (dal romanzo russo di Michail Culkovh) ho trovato la ricetta per fare delle pasticelle di castagne.
Mi è parsa interessante.
Ma tutto il blog merita veramente un'occhiata golosa.

01 feb 2010

LA CELIACHIA ED I MARRONS GLACES

La celiachia é un'intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale, spelta, triticale.
La completa esclusione del glutine dalla dieta non è facile da realizzare, in quanto i cereali non permessi ai celiaci si ritrovano in moltissimi prodotti alimentari ed il rischio di contaminazione accidentale da glutine è spesso presente nei processi di lavorazione dell’industria alimentare ma anche aromi, addensanti, emulsionanti che possono essere stati contaminati durante la fase di produzione.

Secondo studi fatti la concentrazione massima di glutine che un celiaco può assumere in un alimento è di 20 ppm (parti per milione), soglia oltre il quale il glutine diventa tossico. È fondamentale comprendere come un minimo contatto degli alimenti contenenti glutine con quelli per celiaci può contaminare questi ultimi, ad esempio l'utilizzo delle stesse posate per rimestare la pasta in cottura in pentole diverse è assolutamente da evitare.
Per orientarsi, esiste un Prontuario degli Alimenti che viene fornito ai celiaci gratuitamente dall'Associazione Italiana Celiachia, contenente un elenco di tutti gli alimenti privi di glutine divisi per categoria.

I Marrons Glacès non appaiono in questo elenco.
Però è bene accertarsi che il produttore non utilizzi :
1) zucchero a velo impalpabile (nella produzione industriale viene sovente addizionato con amido per evitarne la compattatura)
2) glucosio derivante dal frumento (in verità usato raramente)